Dal mare, salute e arte di vivere
Masseria San Domenico

La Masseria del benessere

Tipica atmosfera mediterranea: sole caldo che accende di luce le facciate bianche, altissime palme ad ombrello e fiori; tanti fiori, rossi e rosa, che come macchie di colore irrompono in questa affascinante cartolina. Sembra di vivere in altri tempi, quando le grandi famiglie di tre generazioni vivevano in un’unica casa coloniale, con i bambini che si rincorrevano in cerchio nel cortile e si avvertiva il profumo di frutteti e olivi secolari. Nata come baluardo di difesa dale escursioni saracene, la Masseria San Domenico qua venne costruita nel 1400 dai Cavalieri di Malta come torre di avvistamento a mare. Oggi, si propone come uno fra i migliori centri di talassoterapia in Italia. L’acqua di mare, ricca di proprietà, viene prelevata dal sottosuolo a 400 metri al di sotto del livello del mare, e utilizzata per i diversi trattamenti fra cui la Doche d’Evian, incontro fra dolci massaggi profumati con oli agli estratti marini e fine pioggia d’acqua di mare calda, oppure il Thalatherm, dove uno strato di alghe bollite, sul quale viene irrorata dell’acqua calda, avvolge e purifica la pelle. Più soft è la Seeweed Therapy: protagoniste sempre le alghe, concentrato attivo di vitamine e minerali per disintossicare e nutrire i tessuti, che a contatto con tutto il corpo permettono l’assorbimento degli elementi naturali. Il mare regna sovrano: persino la bellissima piscina esterna, circondata da rocce e piante, accoglie le acque salate del Mar Adriatico.
La struttura alberghiera e i suoi arredi sono eleganti e allo stesso tempo sobri. ll ristorante San Domenico, impreziosito dalle arcate a volta del 1700, è rinomato per la sua ottima cucina di specialità regionali e a base di pesce, accompagnata dai pregiati vini locali.

Scarica articolo originale in formato PDF